EcoDizionario

"l'ecodizionario” è il riferimento che BellieNaturali mette a disposizione dei consumatori che ambiscono maggiore consapevolezza, per formulatori cosmetologici alle prime armi ed aziende che si avvicinano al naturale ed al sostenibile. E' uno strumento online che permette di  valutarne gli aspetti eco-bio dei prodotti e di avere una consapevole comprensione degli INGREDIENTI descritti nelle etichette.

Le informazioni a seguito riportate hanno solo carattere informativo e divulgativo

E' una  miscela complessa estraibile da molte piante, dalle quali si estraggono essenze che si trovano  nelle diverse parti  della pianta  nelle foglie, nei fiori, del fusto, nelle radici, nei semi, nei frutti.

Ipotensivo, emolliente, lassativo, tonico epatico. Se si usa l'olio come rimedio meglio se di prima spremitura a freddo.

Ricca di clorofila, vitamina C e sali minerali, è emostatica, antireumatica, cicatrizzante, vasocostrittrice, antiflogistica.

materiale plastico (quello delle bottiglie di acqua in plastica) che è già stato utilizzato almeno una volta e che, dopo la raccolta differenziata, è stato rilavorato e rimesso sul mercato per fare i flaconi delle imprese ecosostenibile.

E' una pianta molto comune che si assomiglia alle margherite, di fiori giallli con petali rettangolari. Si usa in caso di ritenzione idrica perché ha priprietà diuretiche. E' prescritta dai dietologi come coadiuvante nelle diete dimagranti per eliminare l'eccesso di liquidi.

Ricco di resina e olio essenziale, è balsamico, antisettico, espettorante, diuretico. Fumigazioni e vapori  con la resina sono consigliati per purificare l'aria in ambienti impuri.

Preparati semiliquidi in cui le erbe vengono mescolate a sostanze grasse e massaggiate sulla parte da curare.

Insieme di sostanze del metabolismo cellulare delle piante che, introdotte nell'organismo umano hanno la capacitá di interferire sul suo metabolismo, producendo una determinata azione farmacologica. I principi attivi, proprio per la loro natura, a piccole dosi possono essere utilizzati a scopo terapeutico ma possono risultare molto pericolosi in quantità eccessive o comunque non idonee all'organismo o, ancora, nel caso in cui il soggetto per sua caratteristica non sia compatibile con determinate sostanze.

E' quello realizzato con piante derivate da agricoltura biologica, cioè senza l'utilizzo di prodotti di sintesi, e degli organismi geneticamente modificati (OGM).

E' quel prodotto che è stato creato mantenendo i  livelli di emissione di inquinanti e di consumo di energia più bassi nella loro fase di produzione, che non hanno o hanno in quantità bassissime sostanze chimiche o  inquinanti, che garantizcono un facile smaltimento ed il riciclaggio delle materie prime di cui sono composti.